CORT Masterpiece GBMP 3  

DATI TECNICI:

Scala: 34", 22 tasti
Manico: acero bird-eye
Corpo: frassino di palude , con top in radica di pioppo
Tastiera:
acero bird-eye
Pick-up: 2 single coil tipo Fender Custom Shop Vintage '60
Elettronica:  passiva volume volume tono
Ponte: Gotoh GEB201
Capotasto: osso
Costruzione: Bolt-on
Meccaniche: Hipshot (licenza)



IMPRESSIONI:
La Cort è certamente uno dei più grandi produttori mondiali di bassi elettrici e nel tempo i suoi standard qualitativi sono progressivamente aumentati. Oggi realizza strumenti di buon livello con un rapporto qualità/prezzo davvero interessante. Su questa scia è stata lanciata sul mercato la serie Masterpiece, che è il Custom Shop di casa Cort. Si tratta di strumenti prodotti in un numero limitato e numerato di esemplari, realizzati con materiali di assoluta qualità in modo semiartigianale da maestri  liutai all’interno dell’azienda.
Il modello GBMP-3 (4 corde) è il "Jazz Bass" di questa serie e devo dire che l’impatto è stato molto positivo. La prima cosa che colpisce è la cura costruttiva e la qualità dei legni, tutti  selezionati e con una buona figurazione; il top in radica di pioppo è davvero molto bello (e di notevole spessore), il manico in acero occhiolinato è bellissimo, la tastiera, nello stesso legno, ha i dot in vera madreperla e il capotasto in osso. Le misure del manico sono in linea con quelle di un classico Jazz Bass, con larghezza capotasto 38mm. , i tasti sono 22 (al posto dei classici 20 del Jazz Bass originale). La tastatura è perfetta e consente action davvero basse, ma in generale tutte le finiture dello strumento, così come la verniciatura, sono assolutamente esenti da critiche.
La parte elettronica è tutta originale Fender, i pick-up sono due single- coils Custom Shop Vintage '60 (in posizione Jazz anni ’60) con la classica elettronica passiva del Jazz Bass (volume volume tono). Il ponte è un Gotoh molto bello e massiccio, le meccaniche sono prodotte dalla Cort su licenza Hipshot, sono morbide e progressive nelle regolazioni.
Alla prova del suono lo strumento è decisamente convincente,  timbrica classica da Jazz Bass, suono corposo e medioso al punto giusto, bello slap, insomma un bel Jazz Bass con un look davvero intrigante e un suono all’altezza delle aspettative. Il rapporto qualità/prezzo, dati i legni e la qualità generale dello strumento, è molto molto interessante. Il basso viene venduto con una custodia morbida, il certificato di autenticità del Custom Shop Cort, e le chiavi di regolazione. Consigliato per chi ama il suono Jazz Bass abbinato a un look da alta liuteria ad un prezzo assolutamente abbordabile.


Data recensione: novembre 2010