FODERA  Emperor  5 corde

DATI TECNICI:

Scala: 34", 24 tasti
Manico: Acero lamellare a tre strati
Corpo: Mogano con top in Buckeye Burl
Tastiera: Ebano
Pick-up: 2 humbucker Aero
Elettronica:  Pope attiva, 3 vie
Ponte: Fodera
Costruzione: neck thru body



IMPRESSIONI:

Il liutaio newyorkese Vinnie Fodera  è uno dei costruttori di bassi più rinomati al mondo. Tra i suoi clienti figurano grandi nomi del basso quali Victor Wooten, Marcus Miller, Anthony Jackson solo per citarne alcuni.
Il basso in oggetto è complessivamente ben assemblato e costruito, anche se alcune finiture non sono proprio all'altezza del prezzo. Si tratta di un neck-thru body dal manico molto sottile e veloce che esalta le doti di suonabilità dello strumento.  Il corpo in mogano è completato da un top in Buckeye Burl dalla figurazione eccessivamente scura, a mio parere. I pick-up sono due humbucker Aero, sulla carta tra i migliori pick-up al mondo. Alla prova del suono lo strumento si rivela invece sostanzialmente  privo di qualsiasi personalità, un suono assolutamente anonimo che mi ha dato anche l'impressione di essere poco penetrante nel mix. L'elettronica è silenziosa ed efficiente, ma lo split dei pick-up (da humbacker a single coil) dà dei risultati quasi insignificanti.
Il low B a mio parere non è assolutamente all'altezza, decisamente "molle".
In sintesi quindi il costo è molto elevato, ma in questo caso lo strumento non mantiene assolutamente le promesse. Peccato, perchè altri Fodera che avevo provato mi avevano dato impressioni completamente diverse, estremamente positive.
Tuttavia per i 6900 euro richiesti per questo strumento è lecito e doveroso aspettarsi il massimo sotto tutti i punti di vista.



Data recensione: 2005