VINTAGE ICON Jazz Bass fretless

DATI TECNICI:

Scala: 34", 20 tasti
Manico: acero
Corpo: tiglio
Tastiera: palissandro
Pick-up: 2 single coils Wilkinson
Elettronica: passiva
Ponte: Wilkinson
Meccaniche: Wilkinson



IMPRESSIONI:

Il mercato delle “repliche” del Fender Jazz Bass è sicuramente molto vasto, e si va da strumenti entry-level fino a strumenti estremamente costosi. In questo caso è stata proposta una replica abbastanza economica del modello “relic” ispirato al basso di Jaco Pastorius, dove si è cercato di simulare artificialmente i segni di invecchiamento. Il body riproduce lo shape di un classico Jazz Bass, colore sunburst, senza battipenna, però il legno utilizzato è tiglio al posto del più classico ontano del modello originale Fender. Il manico è in acero con tastiera fretless in palissandro. Meccaniche, ponte e pick-ups sono di produzione Wilkinson. Il basso non riporta nessuna indicazione sul paese di provenienza, ma dopo un po' di indagini ho scoperto che è prodotto non in Oriente, come inizialmente pensavo, bensì in Polonia, e viene poi esportato in Europa tramite un distributore inglese. La realizzazione comunque nell’insieme è buona (ovviamente la “reliccatura” mostra in modo abbastanza evidente la sua artificialità), unica vera pecca la tastiera, che si comporta bene con action medie ma mostra la corda con action basse; il problema comunque è stato facilmente risolto con un lavoro di rettifica alla tastiera e contemporanea sostituzione del capotasto originale in plastica con un capotasto in osso. Adesso lo strumento ha le corde quasi appoggiate alla tastiera e suona e miagola che è un piacere, senza nessuna “frittura”.
I pick-ups hanno un segnale molto potente, e nonostante lo strumento sia passivo, il volume in uscita raggiunge tranquillamente il livello della maggior parte dei bassi attivi. Il suono è quello tipico di un Jazz Bass, molto presente sulle medie, e il basso risponde in modo fedele al tocco delle dita.
Sicuramente uno strumento con un buon rapporto qualità prezzo, che permette di disporre di un buon fretless “classico” con un esborso contenuto.


Data recensione: 2008