WARWICK Thumb bolt-on "Bleached blonde"

DATI TECNICI:

Scala: 34", 24 tasti
Manico: acero fiammato, 3 pezzi
Corpo: Frassino
Top: Acero fiammato
Tastiera: Acero fiammato
Pick-up: 2 sigle coils MEC "Gold", attivi
Elettronica: MEC attiva, volume, balance, alti e bassi
Ponte: Warwick
Costruzione: bolt-on



IMPRESSIONI:

I bassi Warwick sono sempre stati caratterizzati da una spiccata personalità e da una cura nella costruzione e nelle finiture difficilmente riscontrabile in altri prodotti industriali. A distanza di tanti anni dalla loro comparsa e affermazione sul mercato oggi propongono, oltre alle classiche linee neck-thru, anche le più economiche linee bolt-on.
Il basso della prova è una serie speciale  limitata a poco più di un centinaio di esemplari del modello Thumb, realizzato con legni di stampo “fenderiano” e quindi insoliti per un Thumb. E’ stata proprio la curiosità a spingermi a provarlo.
Il basso ha il corpo in frassino, con un bellissimo top in acero fiammato. E sempre in acero fiammato sono il manico e la tastiera, impreziosita da segnatasti intarsiati. La cura negli assemblaggi e nelle finiture è ottima, come di consueto nei bassi Warwick.
Come era da immaginarsi questo basso suona in modo abbastanza diverso dal classico Thumb, si avvicina di più al suono tipico Fender. Va fortissimo sullo slap, dove ha la giusta dose di brillantezza, ma anche sul finger ha una bella pasta. L’elettronica e i pick-up MEC si comportano bene, complessivamente silenziosi ed efficaci.
Insomma, un basso con l’estetica del Thumb e la cura costruttiva di Warwick per gli amanti del suono fender-style. Sconsigliato ovviamente a chi è alla ricerca del classico e personalissimo suono del tradizionale Thumb Bass.



Data recensione: 2006